martedì 23 aprile 2019

PENNE RIGATE ZENPASTA CON SALMONE SELVAGGIO E PHILADELPHIA LIGHT


Le feste pasquali sono un po' come quelle natalizie...si mangia tanto e ci si muove poco...tranne me, ovviamente!!!

In realtà ho iniziato con pranzi e cene il sabato prefestivo ed ho terminato ieri, tra un piatto e l'altro, senza tralasciare colombe e uova di cioccolato. 

Cosa si può fare dopo tanto cibo ingerito? Dopo tanti zuccheri e grassi nel nostro corpo?
Vi svelo qualche piccolo segreto. Il primo è non smettere di fare attività fisica (lo so che non è sempre così semplice). In questi 3 giorni di abbuffate ho dedicato le mie mattine al movimento: sabato palestra più tabata finale, domenica 6 km in leggerezza, lunedì funzionale con una mini sessione di thai boxe.

Ma andiamo al secondo segreto...so che siete impazienti di scoprirlo!!!

Il concept al quale dedico le mie giornate è mantenere la “linea” senza rinunciare al gusto. Credo che sia un punto in comune con tanti di voi.

Oggi vi presento un piatto che spesso viene preparato nelle vostre case, ma con qualche piccolo accorgimento: la pasta col salmone.

Un piatto che andava di moda negli anni '80 e '90 (ci sono praticamente cresciuta), ma che ancora oggi viene preparato con facilità e gusto.

Quali sono le modifiche apportate negli anni 2000?
Innanzitutto è stata eliminata la vodka e, successivamente, è stata sostituita la panna con il più leggero formaggio cremoso spalmabile, Philadelphia.

Fin qua direi OTTIMO. Sono diminuite le calorie e soprattutto i grassi. Ma se vogliamo stare ancora più leggeri, vi consiglio la philadelphia light, stesso gusto ma con 2/3 in meno di grassi.

Come vi anticipavo, dopo tanto "mangiare" il nostro organismo ha bisogno di un break. Un modo semplice è iniziare proprio dalla base del piatto, cioè la pasta.

Chi rinuncia ad un piatto di pasta a pranzo? NESSUNO... ecco perché le Penne Rigate ZenPasta sono un ottimo modo per non rinunciare ai tanto amati "carboidrati".

ZenPasta nasce nel 2012 dalla coppia italo nipponica Lorenzo Simonini e la moglie Yuko, iniziando ad importare gli Shirataki direttamente dai produttori giapponesi, famosi per i princìpi di un’agricoltura sana e naturale. Di Shirataki ve ne parlerò presto.

Oggi voglio concentrarmi sulle Penne Rigate ZenPasta, pensate proprio per chi non vuole rinunciare al gusto rispettando il proprio stile di vita: sano, pulito, equilibrato e in armonia con la forma fisica. 

In questa ottica l’unione tra grano biologico e farina di konjac è la formulazione vincente ed esclusiva per avere il 50% in meno di carboidrati ed il 40% in meno di calorie. 

La composizione delle penne ZenPasta vede la semola di grano duro proveniente da coltivazione biologica ed un alto contenuto di fibre vegetali (29%): 100 gr di prodotto cotto contengono circa 14 grammi di fibre, 5 volte in più rispetto a quello della pasta tradizionale. 

«Il segreto è nel glucomannano, fibra estratta dal konjac, la sostanza che costituisce gli shirataki e che non soltanto garantisce la giusta consistenza e l’assenza di carboidrati e di glutine (essenziale per chi è celiaco o comunque non lo tollera), ma assicura ulteriori benefici. Si tratta infatti di una fibra solubile che il nostro organismo non è in grado di assimilare e che quindi non apporta calorie, risultando l’ideale per chi deve ridurre o comunque tenere sotto controllo il proprio peso corporeo. Senza dimenticare che, come altre fibre solubili, il glucomannano ha un alto potere saziante e nell’intestino produce un gel che stimola efficacemente la sua funzionalità, aiutando a contrastare la stipsi legata a pigrizia intestinale. Ancora, sempre il glucomannano ha la proprietà di rallentare e ostacolare l’assorbimento dei carboidrati e dei grassi, aiutando a mantenere costante la glicemia e a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue (sia quello totale, sia quello “cattivo” LDL). Leggerezza e salute, dunque, e senza sacrificare il piacere della tavola» - afferma il Dottor Giorgio Donegani, Tecnologo Alimentare e esperto in nutrizione.

Se volete dimezzare i grassi utilizzate il salmone selvaggio, invece di quello da allevamento.

INGREDIENTI PER 1 PERSONA E VALORI NUTRIZIONALI (296 KCAL di cui 14.1 gr di carboidrati, 29.8 gr di Proteine e 11 gr di grassi):

- 65 gr di Penne Rigate ZenPasta (69 Kcal di cui 11.1 carboidrati, 1.7 proteine, 0 grassi)
- 100 gr di Salmone Selvaggio (123 Kcal di cui 0.5 carboidrati, 24 proteine, 2.6 grassi)
- 60 gr di Philadelphia Light (104 Kcal di cui 2.5 carboidrati, 4.1 proteine, 8.4 grassi)
- Erba Cipollina

PREPARAZIONE
Il procedimento è davvero semplice e veloce. Cuocete per 14 minuti le penne rigate ZenPasta. Nel frattempo scottate il salmone selvaggio in un padellino, aggiungete la philadelphia light fino a quando il tutto è ben amalgamato. 

Scolate la pasta e fate saltare in padella con il salmone e la crema spalmabile. "Impiattate" e aggiungete un po' di erba cipollina.

Et Voilà...il piatto è pronto!!! 

BUON APPETITO
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Metamorphose Concept oggi ci spiega una delle ricette più semplici ma efficaci per condire la pasta fresca, in questo caso l'agnolotto Gran Torino! Quindi che aspettate? Prendete nota e provate! Ricetta dedicata al banco di Michele di San Mauro! ;)

Posted by Pasta & Company on Venerdì 24 luglio 2015