lunedì 27 febbraio 2017

MFW FEBBRAIO 2017 CON SAN PELLEGRINO - AU JOUR LE JOUR - CALACATERRA



Ieri, durante la Milano Fashion Week, ho trascorso la mia giornata in compagnia di San Pellegrino, Main Sponsor dell'edizione in cui sfilano in passerella i trends autunno/inverno 2017/2018.

Con loro ho avuto il piacere di "dare uno sguardo" dal frontrow per la sfilata in calendario di "Au Joue Le Jour" e "Calcaterra".

Tra una passerella e l'altra, una piccola sosta all'Unicredit Pavilion in Piazza Gae Aulenti, sede per l'occasione della Camera della Moda e della Fashion Hub, per una "bevuta" in compagnia di San Pellegrino e per due chiacchiere su ciò che si era visto nei giorni precedenti. 


AU JOUR LE JOUR - FALL WINTER 2017

Una favola classica, rivisita in chiave contemporanea, ciò che è andata in scena da Au Jour Le Jour per la prossima stagione autunno inverno 17/18.

Una collezione che parte dalla saggezza di Esopo, da un mondo onirico fatto di sapienza, forza e valori, in grado di raccontare in maniera autenticità, semplice e veritiera, l'animo umano e l'eterna lotta tra bene e male.


Un mondo fiabesco all'interno di un bosco ricco di fate dall'animo bon-ton e rilassato.


Una sensualità si affaccia in quell'aura di candida eleganza che la donna Au Jour Le Jour vuole essere, narrata attraverso una leggerezza materica fatta di tessuti comfort e silhouette pijama.


Accurata la ricerca nei materiali: vernice cracklé dall'allure vintage, jacquard floreali matelassé, ricami gioiello, dettagli crochet per una vera e propria principessa metropolitana e contemporanea.

Piume e pellicce teddy bear si alternano a linee semplici di capi homewear, minidress e pantaloni si accostano a maglie con dettagli all'uncinetto.


La palette è composta da nuance naturali, con tocchi di rosa shocking, arancione e verde foresta, per dei contrasti di qualità, dove nulla è lasciato al caso, oltre a stampe evocative e simboliche che raccontano i personaggi di queste favole misteriose.

CALCATERRA - FALL WINTER 2017

Solide strutture materiche, metallo arrugginito su monoliti dalla forma scomposta, punti di fuga sparsi tra nuovi orizzonti e prospettive spaziali sono la linea immaginaria su cui verte la collezione CALCATERRA FW 17/18.


Linee e strutture concave e convesse si alternano ad angoli retti e linee curve, un susseguirsi di contrasti dove la forma si scompone, attraverso tagli e materia. Cappotti over maschili e maxi martingale. Il double si trasforma in superficie geometrica, i crepe si fanno pesanti e fluidi, gli accoppiati giapponesi rivisitano il fresco di lana, i mikado in seta pesante e cruda, sono tutti dettagli che fanno di questa collezione una vera e propria ricercatezza materica.


La geometria rigorosa e minimalista di Richard Serra si alterna tra giacche maschili, a volte voluminose e a volte strizzate sul corpo. I drastici tagli sui pantaloni enfatizzano l'ampiezza in contrasto con la vita alta e stretta.

La palette colori è diretta ed essenziale, lasciando poca inventiva. Il blu scurissimo, quasi nero, e il bordeaux rigoroso come l'acciaio dei "muri" di Serra.


Rigore e minimalismo, ironia e forma compiuta, per un percorso stilistico che disorienta volutamente lo spettatore.

Oggi mi aspetta l'ultima giornata della Milano Fashion Week, sempre insieme a San Pellegrino. RICOSTRU, Alberto Zambelli e Daizy Shely mi aspettano. Domani vi racconterà tutto!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Metamorphose Concept oggi ci spiega una delle ricette più semplici ma efficaci per condire la pasta fresca, in questo caso l'agnolotto Gran Torino! Quindi che aspettate? Prendete nota e provate! Ricetta dedicata al banco di Michele di San Mauro! ;)

Posted by Pasta & Company on Venerdì 24 luglio 2015