mercoledì 6 maggio 2015

LA CUCINA TECNO-EMOZIONALE DI MISHA SUKYAS



Un altro evento super gustoso a cui ho avuto il piacere di partecipare aveva come elementi principali una location shabby-chic d'eccezione come Interno 23, l'olio novaposta, i food blogger ed il creativo Chef Misha Sukyas. Un appetitoso live-showcooking, live su Periscope, organizzato da Fuudly, di cui vi parlerò prestissimo, che punta a valorizzare la creatività e l'originalità del panorama culinario italiano, ma non solo.

 Se mi seguite sui vari social networks (Facebook, Twitter, Instagram, G+) avrete già visto qualche frame di questo magnifico evento. Se continuerete a seguirmi, prossima settimana vi porterò all'interno di Fuudly, facendovi conoscere una nuova realtà che sono sicura amerete sin da subito, come ho fatto io.

Lo Chef che ci ha guidato in questa esperienza è stato, come accennato, Misha Sukyas. La sua cucina tecno-emozionale è strepitosa. 


Di origini armene, ha viaggiato spesso e porta con sé un bagaglio d'esperienza davvero emozionante (ve ne ho già parlato qui). Lui è un vulcano di idee e gli piace stupire, lasciare a bocca aperta, ma soprattutto ha il desiderio di condividere i suoi segreti con tutti noi, "profani" della cucina e non.


Sono pochi gli Chef che mettono a nudo le loro ricette e, Misha, non ha alcun segreto in cucina. Lui condivide e ci mette alla prova con quattro ricette preparate per noi e con noi.

Carpaccio di Filetto scottato con erbe aromatiche, zest di limone e zenzero


Ingredienti per 1 Persona
60 g Filetto di Manzo
3 g Erba Cipollina
3 g Basilico
3 g Prezzemolo
1 cucchiaino da caffè di succo di zenzero
zest di ¼ di limone
sale e pepe q.b.
4 cucchiai di olio al sesamo

Tritare al coltello il basilico, il prezzemolo, l’erba cipollina e la zest di limone. Tagliare al coltello il filetto a fette non sottilissime, batterlo poi con la lama del coltello.


Disporre sul piatto le fette di filetto, condirle con il trito di erbe aromatiche, la zest di limone e il succo di zenzero. Salare e pepare.


Scaldare in un pentolino l'olio al sesamo Novaposta e togliere dal fuoco prima che raggiunga il punto di fumo.



Nappare la carne con l’olio bollente in modo che si cuocia solo la parte più esterna della carne,rimanendo cruda all’interno.

Cacio e Pepe scomposta
Ingredienti per 1 Persona
80 g Spaghetti
50 g Pecorino romano
1 dl di latte
Pepe di Cubebe q.b.
Sale grosso q.b.


Far bollire l’acqua per la pasta e nel momento in cui inizia a bollire, salare con il sale grosso e aggiungere la pasta. 


Nel frattempo, far bollire in una padella il latte con il pecorino tagliato a cubetti; una volta che il formaggio comincerà a separarsi, tenere solo il siero. 


Una volta che la pasta sarà al dente, scolarla e saltarla nel siero per 1 minuto insieme al pepe, dopo averlo pestato nel mortaio.


Merluzzo Leather Jacket con Pan Brioche


Ingredienti per 1 Persona
1 Filetto di Baccalà dissalato
1 fetta di Pan brioche
Polpa di 1 Pomodoro Roma
2 fette di Prosciutto di Parma
2 fettine di un spicchio d'aglio
1 cucchiaio di mandorle pelate
1 cucchiaio di olive taggiasche
10 g Doppio Concentrato di Pomodoro
2 g Cipolla
1 lamella di aglio
Un pizzico di peperoncino
Sale e Pepe q.b.
Olio al basilico

Spalmare sul pan brioche la polpa di pomodoro tagliata a cubetti. Appoggiare sopra il filetto di baccalà lasciando la pelle all’esterno. Tostare le mandorle in padella e tagliarle poi a lamelle.
Tagliare a rondelle le olive denocciolate. Saltare in padella la cipolla tritata, 1 lamella di aglio e il peperoncino. Togliere dal fuoco e frullare il tutto insieme al doppio concentrato.

Saltare a fuoco medio il prosciutto in padella senza aggiungere altri grassi. Togliere il prosciutto dalla padella e cuocere il baccalà (dalla parte della pelle) nel grasso del prosciutto che si sarà sciolto. Cuocere poi sul lato del pan brioche per 1 minuto.

Impiattare mettendo come base il pan brioche con il baccalà appoggiato. Mettere come “cappello” il prosciutto croccante. Decorare a lato con la salsa al doppio concentrato, l’olio al basilico, le mandorle e le olive taggiasche.

Terra di Frolla bruciata con Gelato all'avocado e barbabietola


Ingredienti
250 g di Farina 00
150 g Burro
1 Tuorlo d'uovo
1 Scorza di limone
70 g zucchero

Caramellare lo zucchero in padella fino a farlo sembrare “bruciato”. Preparare la frolla impastando tutti gli ingredienti: la farina 00, il burro, il tuorlo d’uovo, la scorza di limone e lo zucchero bruciato. Stendere la frolla con un mattarello, facendo uno spessore di circa 1 cm. Cuocerla in forno a 170° fino a quando non diventerà di colore ambrato.

Ingredienti
3 Tuorli d'uovo
150 g Zucchero
Succo di ½ limone
350 g Mascarpone
100 g Polpa di Avocado
1/4 Barbabietola già cotta
5 g zucchero

Montare i Tuorli con lo zucchero e il limone. Incorporare il mascarpone e la polpa di avocado dopo averla resa cremosa con l’aiuto di una forchetta. Rimontare il tutto. Mettere in freezer per una mezz’ora circa. Tagliare la barbabietola a cubetti e saltarla in padella con lo zucchero per 30 secondi circa.
Preparare una quenelle con l’aiuto di due cucchiai (dopo averli bagnati con l’acqua) di gelato all’avocado, decorare con la frolla bruciata spezzata grossolanamente con le mani e i cubetti di barbabietola.

27 commenti:

  1. marcella sicca6 maggio 2015 18:55

    che bontà la cucina creativa del Chef Misha Sukyas, davvero molto invitante ed innovativa

    RispondiElimina
  2. Una bontà questa cucina creativa!
    Alessia
    THECHILICOOL

    RispondiElimina
  3. belle queste ricette, con una splendida presentazione, grazie

    RispondiElimina
  4. piatti curati e molto diversi da quelli che si mangiano normalmente! sarà stata davvero un 'emozione poter essere presente ad una serata così in una location unica!

    RispondiElimina
  5. bellissime ricette e soprattutto buonissimi, mi ispira molto il carpaccio di filetto!
    alessandra

    RispondiElimina
  6. Che belle presentazioni!!! E che acquolina!

    RispondiElimina
  7. Acquolina in bocca sono davvero illuminata da questi piatti

    RispondiElimina
  8. sono tutti incontri interessanti, e poi le ricette sono veramente originali, le voglio provare!

    RispondiElimina
  9. adoro gli spaghetti con il pecorino romano !
    proverò di certo questa ricetta...chissà che emozione essere li a seguire passo passo la realizzazione!

    RispondiElimina
  10. Adoro cucinare e naturalmente anche mangiare, prenderò spunto da questo post per preparare qualcosa di buono.

    RispondiElimina
  11. this is nice
    http://melodyjacob1.blogspot.com/

    RispondiElimina
  12. che fame!!! bellissima ricetta sicuramente per veri chef

    RispondiElimina
  13. Che meravigliose presentazioni!
    http://www.beautyandnail.blogspot.it/
    Marta

    RispondiElimina
  14. che evento goloso;)

    http://glampond.blogspot.it

    RispondiElimina
  15. Adoro le sue ricette nuove e gustose, ogni suo piatto delizia il palato

    RispondiElimina
  16. che meraviglia e che piatto...waw bell'iniziativa !

    RispondiElimina
  17. Ottimi consigli una cucina e delle ricette molto appetitose tutte da ricreare: sicuramente con grande successo!!!

    RispondiElimina
  18. ma quante buoni piatti, tutti squisiti!

    RispondiElimina
  19. Ma wow che bell'evento, poi su i pollici per le ricette!!!:) baciiii

    RispondiElimina
  20. che piatti!!! una gioia per gli occhi, chissà per il palato!!!

    www.larmadiodivenere.com

    RispondiElimina
  21. Ciao devono essere tutti deliziosi questi piatti che ho visto nelle tue foto, assaggerei volentieri buona giornata.

    RispondiElimina
  22. Grazie per aver condiviso queste ricette!!!

    RispondiElimina
  23. Uno chef dalle braccia forti che realizza dei piatti sopraffini e con ingredienti che non conosco ma li cercherò per replicarli, grazie

    RispondiElimina
  24. A me vedere tutto ciò fa sempre tanto male! Un bacio cara 💖💖💖

    RispondiElimina

Thank you so much for this comment. Stay tuned and see you!!
Roberta

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Metamorphose Concept oggi ci spiega una delle ricette più semplici ma efficaci per condire la pasta fresca, in questo caso l'agnolotto Gran Torino! Quindi che aspettate? Prendete nota e provate! Ricetta dedicata al banco di Michele di San Mauro! ;)

Posted by Pasta & Company on Venerdì 24 luglio 2015