mercoledì 25 febbraio 2015

CENERENTOLA - TRA SOGNO E REALTA'



La scorsa settimana ho avuto la possibilità di andare all'anteprima del film Cenerentola, di produzione Disney, che arriverà nelle sale cinematografiche il 12 marzo 2015.

I Walt Disney Studios erano interessati da anni a riportare Cenerentola sul grande schermo, per reintrodurre un grande classico capace di risvegliare la nostalgia ed i ricordi di milioni di persone in tutto il mondo. Il regista Kenneth Branagh non aveva mai pensato di dirigere una fiaba, ma dopo aver letto la sceneggiatura di Chris Weitz si è inaspettatamente immedesimato nella storia. Per adattare la storia ad un pubblico del XXI secolo era fondamentale conservare il messaggio, dare umanità ai personaggi della storia e preservare le caratteristiche del classico d'animazione.

Ecco che la potenza della storia, unita ad un cast di straordinario talento e ad una sceneggiatura forte con dei personaggi più complessi e realistici, danno vita ad un'esperienza cinematografica di grande emozione ed intrattenimento.

La fiaba animata Cenerentola rappresentò una svolta fondamentale nella ricca storia cinematografica della Disney. Con un budget produttivo di quasi 3 milioni di dollari, Cenerentola fu un enorme rischio finanziario per lo studio in quel periodo, ma la sua uscita nelle sale, il 15 febbraio 1950, fu acclamato dalla critica ed incassò più di 34 milioni di dollari.

Il 12 marzo 2015 (data di uscita nelle sale del nuovo film di animazione Cenerentola), 65 anni dopo, Cenerentola farà rivivere grandi emozioni ed un pizzico di magia.

UNA STORIA SENZA TEMPO
Ella (Lily James) è una giovane e bellissima ragazza, figlia di un mercante (Ben Chaplin), la cui vita idilliaca crolla quando la madre (la candidata al Golden Globe Hayley Atwell) muore e suo padre, dopo qualche tempo, si risposa. Decisa a sostenere l'amato padre, Ella accoglie in casa la sua nuova matrigna (la due volte premio Oscar Cate Blanchett) e le sue figlie, Anastasia (Holliday Grainger) e Genoveffa (Sophie McShera). 



Ma quando improvvisamente suo padre muore, Ella si ritorva alla mercé di tre donne gelose e malvagie.



Presto, sarà costretta a diventare la loro serva, coperta di cenere e crudelmente soprannominata Cenerentola. Ma nonostante le crudeltà di cui è vittima, Ella non intende cedere alla disperazione o disprezzare chi la maltratta e rimane ottimista, desiderosa di onorare le parole pronunciate da sua madre sul letto di morte: "Cenerentola voglio confidarti un segreto che ti aiuterà ad affrontare le prove a cui la vita vorrà sottoporti: sii coraggiosa e gentile. Dove c'è gentilezza, c'è bontà e dove c'è bontà, c'è magia".



Quando Ella incontra un affascinante sconosciuto nel bosco, senza sapere che si tratta del Principe (Richard Madden), sente di aver finalmente trovato la sua anima gemella, che si finge in quel contesto di essere un semplice apprendista del Palazzo Reale. Il destino della ragazza sembra sul punto di cambiare quando il Re (il vincitore del BAFTA e dell'Emmy Derek Jacobi) convoca tutte le fanciulle del regno a partecipare ad un ballo reale al palazzo. Ella spera che il suo destino stia finalmente per cambiare e di poter nuovamente incontrare l'affascinante ragazzo del bosco. Purtroppo la sua matrigna le proibisce di andare al ballo, strappandole senza pietà l'abito che avrebbe dovuto indossare. 



Ma come in tutte le favole che si rispettino, ecco che qualcuno accorre in aiuto: una gentile mendicante (la due volte candidata all'Oscar Helena Bonham Carter) si fa avanti e, con una zucca e qualche topolino, cambierà per sempre la vita di Cenerentola.

ABITI REGALI
Ma oltre a far rivivere la magica storia di Cenerentola, la presenza di costumi elaborati era ugualmente fondamentale per la produzione, e per crearli è stata scelta la costumista Sandy Powell. La sua filmografia include produzioni come "La Moglie del Soldato", "Lontano dal Paradiso" e "Orlando", ma anche premi Oscar come "The Young Victoria", "Shakespeare in Love" e "The Aviator".



La Powell ha dichiarato di aver affrontato il film come se fosse un libro di fiabe per bambini: molto vivace e colorato, con dei colori che facessero distinguere subito i buoni dai cattivi.



Una curiosità sulla gonna che Cenerentola indossa durante il suo ingresso al ballo? Ha richiesto mesi e mesi di preparazione. Sono state create ben 9 versioni della stessa gonna, ognuna delle quali è stata realizzata con oltre 240 metri di tessuto, più di 10.000 cristalli Swarovski, numerose sottovesti e oltre 4 chilometri di cuciture.

LA SCARPETTA DI CRISTALLO
Le iconiche scarpette di cristallo che Cenerentola indossa al ballo, una delle quali viene smarrita in modo memorabile, sono uno degli elementi più amati della fiaba originale trascritta da Charles Perrault.
Per la Powell creare una scarpa interamente in cristallo è stato emozionante, ma al tempo stesso difficoltoso. Ma con l'aiuto della compagnia austriaca Swarovski tutto è andato a buon fine, dopo mesi e mesi di tempo, test e prove costume.

Sono state realizzate 8 copie della scarpa, ma nessuna di esse poteva essere indossata, perché il cristallo non permette il movimento. Sono quindi state utilizzate nelle scene in cui le fanciulle del regno la provano, o come modelli da essere distrutti durante le riprese.

La scarpetta è stata realizzata in 3D, scannerizzata, realizzando poi diverse versioni in resina. E' stato sviluppato un macchinario speciale per creare le scarpe e alla fine sono riusciti ad ottenere una scarpa che sembrasse ricavata da un singolo pezzo di cristallo. Missione compiuta!!

CENERENTOLA AL CINEMA
Quando Cenerentola arriverà nelle sale, il 12 marzo 2015, al pubblico sembrerà di vedere questa storia per la prima volta. In questa versione di Cenerentola il pubblico rimarrà sorpreso da scene così reali, tragiche e divertenti. La maggior parte delle fiabe sono raccontate con film d'animazione, e impedisce di immedesimarsi nei personaggi. Questa volta sarà tutto diverso. 

Un film senza tempo che, con la sua combinazione di umorismo, romanticismo e avventura, intratterrà e catturerà l'attenzione di bambini e bambine, ma anche di donne e uomini.

Un film che mi ha emozionato molto e che mi ha fatto scoprire dettagli nuovi su questa fiabesca storia, tra sogno e realtà.


Vi parlerò ancora di questo film che debutterà nelle sale cinematografiche il 12 marzo 2015. E voi non potrete mancare!

22 commenti:

  1. Non vedo l'ora di andare a vederlo!!!

    RispondiElimina
  2. Non vedo l'ora di poterlo vedere al cinema, prendere il contenitore più grande di pop corn e sognare come una bambina. XD

    RispondiElimina
  3. Mi hai fatto sognare con questo post e queste immagini! Non vedo l'ora che esca il film!

    www.theglammood.wordpress.com

    RispondiElimina
  4. se ne è parlato tantissimo e, per me che amo le fiabe, è da non perdere! i costumi sono splendidi!

    RispondiElimina
  5. noooo non vedo l'ora di vederlo pure iooo!!:) baciii

    RispondiElimina
  6. Non vedo l'ora di vedere Helena Bonham Carter fare la parte della buona!

    RispondiElimina
  7. Ho visto il trailer al cinema....non vedo l'ora di vederlo!!!!

    RispondiElimina
  8. ma che meraviglia.. non vedo l'ora di vederlo.. ;-D
    www.chepostdici.com
    Klay

    RispondiElimina
  9. Questo di sicuro non me lo perderò!
    Grazie per questa recensione così esaustiva e attendo di poterlo vedere anche io
    Mamma nel Web

    RispondiElimina
  10. Non vedo l'ora di vederlo , gli abiti sono un sogno e la scarpetta meravigliosa!
    Alessandra

    RispondiElimina
  11. con il tuo post mi hai invogliato a vedere il film. xoxo rita talks

    RispondiElimina
  12. Ciao sono rimasta incantanta dal film, il cartone non mi era piaciuto così tanto :D ora è tra i miei disney movie preferiti :D

    RispondiElimina
  13. Sono molto curiosa di andarlo a vedere!
    http://www.beautyandnail.blogspot.com/

    Marta

    RispondiElimina
  14. Sono troppo curiosa di andarlo a vedere :D

    RispondiElimina
  15. ma che bello!!! non vedo l'ora!!

    http://www.cristinasurdu.com/

    RispondiElimina
  16. Bellissimo questo post, mi ha fatto sognare, non vedo l'ora di andare a vederlo...

    RispondiElimina

Thank you so much for this comment. Stay tuned and see you!!
Roberta

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Metamorphose Concept oggi ci spiega una delle ricette più semplici ma efficaci per condire la pasta fresca, in questo caso l'agnolotto Gran Torino! Quindi che aspettate? Prendete nota e provate! Ricetta dedicata al banco di Michele di San Mauro! ;)

Posted by Pasta & Company on Venerdì 24 luglio 2015