lunedì 17 novembre 2014

SOLAROAD AD AMSTERDAM

Solaroad è la prima pista solare (e ciclabile) al mondo che scorsa settimana è stata aperta ad Amsterdam, nei Paesi Bassi.

Come ben tutti sanno ad Amsterdam la bicicletta è il mezzo di trasporto più veloce per muoversi e viene utilizzato tantissimo. Sul tratto di pista ciclabile a doppio senso che collega due quartieri periferici (Krommenie e Wormerveer) di Amsterdam, transitano ogni giorno circa duemila ciclisti. 


Dal 12 novembreil Ministro per gli Affari Economici Kamp ha inaugurato la prima pista ciclabile al mondo interamente pavimentata con pannelli solari. La "SolaRoad" è costata 3 milioni di euro ed è lunga 70 metri. Il lodevole progetto sembra essere la soluzione perfetta per l’ambiente perché non solo, di per sé, una ciclabile fa bene alla mobilità sostenibile, a basso impatto ambientale, ma in più è in grado di produrre energia elettrica in modo pulito.


I pannelli fotovoltaici sono fatti di celle solari in silicio cristallino e sono protetti da uno strato traslucido di vetro temperato. L'unica problematica è la quantità di energia che potranno produrre perché i pannelli non possono essere montati in una posizione adatta a catturare il massimo di luce possibile e garantire alte performance, ma lo scopo è cercare di sfruttare un’area che altrimenti sarebbe semplicemente coperta di asfalto. 

L’obiettivo è arrivare a 100 metri di pista solare nel 2016 per poi provare a estendere questa idea anche ai tratti di strada attraversati da automobili e altri veicoli. Secondo quanto si legge sul sito ufficiale di Solaroad, se tutte le strade degli Stati Uniti venissero pavimentate con pannelli solari, il paese produrrebbe tre volte l’energia che produce oggi, con un taglio alle emissioni di CO2 pari al 75 per cento.


Non male come performance. Speriamo questo progetto vada avanti in modo da realizzare strade in grado di convertire la luce solare in energia da utilizzare per alimentare semafori, illuminazione stradale e persino le automobili che vi transitano

Per un futuro sostenibile

26 commenti:

  1. Sarebbe bello se anche nelle maggiori città italiane si potesse sfruttare questa energia...

    RispondiElimina
  2. Ma questa è un'idea geniale, speriamo davvero possa funzionare... Magari un giorno, avremo anche noi nelle nostre città questi pannelli :)
    Ilenia's wardrobe
    http://ileniaswardrobe.blogspot.it/

    RispondiElimina
  3. Fantastico questo progetto, complimenti!!
    http://www.corvus88.com/2014/11/pitti-uomo-87.html

    RispondiElimina
  4. loro sì che sono avanti, qua da me nella provincia milanese ci stan pensando solo adesso anche solo a creare delle piste ciclabili -_-

    RispondiElimina
  5. Che iniziativa! Utilissima magari lo facessero pure qui...

    RispondiElimina
  6. vabbe...sono dei geni!
    cose che in italia non vedremo MAI!
    xoxo

    RispondiElimina
  7. Della serie sono avanti anni luce in tema ambiente

    RispondiElimina
  8. Questo dimostra quanto siamo indietro, in certe città non c'è neanche la pista ciclabile...figuriamoci!!!

    RispondiElimina
  9. quanto mi piacerebbe vedere una così o simile anche nella mia città!!!

    www.larmadiodivenere.com

    RispondiElimina
  10. Che bel progetto! speriamo prenda piede

    RispondiElimina
  11. Che progetto splendido! Creare energia in questo modo sarebbe conveniente anche qui in Italia! **

    RispondiElimina

Thank you so much for this comment. Stay tuned and see you!!
Roberta

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Metamorphose Concept oggi ci spiega una delle ricette più semplici ma efficaci per condire la pasta fresca, in questo caso l'agnolotto Gran Torino! Quindi che aspettate? Prendete nota e provate! Ricetta dedicata al banco di Michele di San Mauro! ;)

Posted by Pasta & Company on Venerdì 24 luglio 2015