sabato 15 novembre 2014

RISOTTO CON SALSICCIA E ZAFFERANO



Il risotto è un primo piatto tipico della cucina italiana, diffuso in numerose versioni in tutto il paese anche se più consumato al nord. La sua caratteristica principale è il mantenimento dell'amido che gelatinizzatosi a causa della cottura, lega i chicchi tra loro in un composto di tipo cremoso.

Ingrediente principale del risotto è il riso. Ma sapete che l’uso alimentare del riso in Italia è incominciato a Napoli? L’avevano portato fino a loro gli spagnoli (per la precisione: gli Aragonesi) nel  XIV secolo. I napoletani cominciarono così a consumarlo come piatto unico: però non fu mai, per loro, unico quanto la pasta. Ben presto, infatti, emigrò al nord, dove peraltro già lo conoscevano come farmaco e come ingrediente per dolci, e vi prese stabile dimora. Favorito in ciò dall'abbondanza d’acqua, per lui indispensabile per crescere bene. Fu così che l’uso alimentare del riso si affermò soprattutto nel settentrione d’Italia.

Ma vediamo come preparare un buon risotto con salsiccia e zafferano.

INGREDIENTI

140g Riso Vialone Nano

1 Salsiccia

1 Bustina di Zafferano

1/2 Cipolla Tritata

Olio Extravergine di Oliva

Dado Granulare Vegetale

1/2 Bicchierre di Vino Bianco

30g Burro

30g Formaggio Grattugiato

PREPARAZIONE

Tritate la cipolla e soffriggetela nell'olio extravergine di oliva. Tagliate la salsiccia e aggiungetela al soffritto facendola cuocere per 5 minuti, senza farla bruciare.

Unite il riso e tostate mescolando per non farlo attaccare. Sfumate con il vino bianco e lascia evaporare completamente.

Successivamente, aggiungere un mestolo di brodo preparato con il dado granulare. Continuate la cottura aggiungendo il brodo quando necessario.

Quando mancano 3/4 minuti alla cottura finale del riso, aggiungete lo zafferano che farete sciogliere a parte con acqua tiepida. Finita la cottura, aggiungete il burro ed il formaggio grattugiato e mescolando energicamente fate mantecare il risotto.

Buon Appetito!!!

16 commenti:

  1. un piatto che fa parte delle mie domeniche in famiglia! mio padre ha imparato a farlo divinamente :P

    RispondiElimina
  2. Sicuramente da provare, moltoooo invitante!!

    RispondiElimina
  3. Uno dei piatti preferiti della mia tradizione culinaria...io amo il risotto in tutte le sue varianti, ma
    questa rimane un must...bellissima presentazione.Ps: non sapevo l' aneddoto del consumo del riso iniziato a Napoli :-)

    RispondiElimina
  4. io adoro il risotto :) questo sembra favoloso

    RispondiElimina
  5. che bontà!! Voglio provare questa ricetta!
    Alessandra Style

    RispondiElimina
  6. Wow, dovrebbe essere una bontà!
    Alessia
    New post
    THECHILICOOL
    FACEBOOK
    Kiss

    RispondiElimina
  7. Un piatto che mi piace molto, un classico sempre apprezzato ricco di gusto.

    RispondiElimina
  8. Un accostamento di sapori che non stanca mai!
    Fabrizia - Cosa Mi Metto???

    RispondiElimina
  9. Buonissimoquesto risotto, anche io l'ho fatto una volta....è un ottimo accostamento di sapori...

    RispondiElimina
  10. io sono una di quelle fissatissima con i risotti!

    RispondiElimina
  11. è uno dei miei risotti preferiti!!!

    www.larmadiodivenere.com

    RispondiElimina
  12. Buonissimo questo risotto :) presentato molto bene :D

    RispondiElimina
  13. Ottima ricetta, di solito amo prepararlo con lo zafferano, proverò ad aggiungere la tua variante con salsiccia la prossima volta!

    RispondiElimina
  14. Grazie di avermi insegnato questa ricetta

    RispondiElimina
  15. E' uno dei miei patti preferiti. Amo proprio questa variante particolare! Il tuo ha un aspetto fantastico

    RispondiElimina

Thank you so much for this comment. Stay tuned and see you!!
Roberta

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Metamorphose Concept oggi ci spiega una delle ricette più semplici ma efficaci per condire la pasta fresca, in questo caso l'agnolotto Gran Torino! Quindi che aspettate? Prendete nota e provate! Ricetta dedicata al banco di Michele di San Mauro! ;)

Posted by Pasta & Company on Venerdì 24 luglio 2015